ESCLUSIVA- NOVELLINO: “Da Modena mi hanno chiamato, non sono venuto solo per problemi fisici. Se ci fossi stato io fino alla fine, il Modena non sarebbe dove è”

ESCLUSIVA- NOVELLINO: “Da Modena mi hanno chiamato, non sono venuto solo per problemi fisici. Se ci fossi stato io fino alla fine, il Modena non sarebbe dove è”

“Si, ho ricevuto una chiamata dalla dirigenza, però mi sono operato il 10 aprile, ho le stampelle, non posso proprio allenare”. Esordisce così mister Novellino ai nostri microfoni, poi  prosegue: “Quando ti dissi che sarei venuto di corsa non menzionai l’operazione perchè praticamente sicuro che non mi avrebbero richiamato ad allenare. Se Caliendo c’entra con questa mia decisione? Io ho sempre detto che il mio esonero è stato piuttosto affrettato, ci può stare perdere qualche partita. L’anno in cui siamo andati ai playoff ho perso 3-4 partite di seguito, però non sono mai stato messo in discussione, la gente mi stava vicino. Al di là di questo secondo me è stato un esonero davvero troppo veloce. Se c’erano problemi coi giocatori? Dove sono andato, il gruppo è sempre stato dalla mia parte. Ho fatto il Novellino in ogni circostanza, se c’era da inca***rsi mi in****avo, se c’era da star tranquilli, stavo tranquillo. Può essere che questo mio essere diretto non sia piaciuto a qualche giovincello e che quindi sia andato a lamentarsi con la dirigenza. In un gruppo non tutti sono contenti, quelli che non giocano ovviamente vogliono più spazio, mi risulta ora che Marzorati, Nizzetto e altri non giochino mai, invece con me giocavano sempre. Io mi son sempre comportato lealmente con tutti. Riguardo la mia decisione di non tornare, il cuore mi diceva di tornare, ma la gamba no. Io faccio l’allenatore, dove mi chiamano, devo andare, però ripeto, ora non posso per problemi miei personali. Quando posso tornare ad allenare? A fine mese ho la possibilità di togliermi una stampella e andare con l’altra. In prospettiva a fine campionato sono libero, però non credo che Caliendo mi richiami (ride ndr), se ci fossi stato io fino alla fine comunque il Modena non sarebbe dove si trova ora. A me tutta ‘sta storia mi rincresce. Mi rincresce di essere andato via, di quello che ho fatto a Modena e mi rincresce di tutta quella gente che mi ha sempre trattato con grande rispetto e che ora sta sperando di non retrocedere”. Mister Novellino ha dunque di fatto confermato le nostre indiscrezioni di questa mattina secondo cui la società era decisa a puntare su Novellino. Lo stesso mister sarebbe quindi tornato se non fosse stato per i problemi alla gamba

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy