Formazione – Bergodi conferma il 4-3-1-2, Mazzarani out ma c’è Belingheri

Formazione – Bergodi conferma il 4-3-1-2, Mazzarani out ma c’è Belingheri

Formazione Modena

La vittoria per 3-0 ha portato una ventata di morale e speranza nell’ambiente canarino alimentato anche dai punti di penalità inflitti al Lanciano che è sceso ad un punto sotto ai gialloblu. La salvezza dista solamente due punti ora ma se il campionato terminasse oggi ai play-out ci sarebbero Modena e Lanciano, rispettivamente con 39 e 38 punti. La sfida di domani si giocherà al San Ncola di Bari, campo difficilissimo dove i canarini non hanno mai vinto negli ultimi anni, contro un Bari in piena zona play-off e proveniente da sette risultati utili consecutivi che cercherà di strappare punti necessari alla matematica adesione ai ballottaggi per salire di serie. Bergodi ci crede ed è sicuro che i suoi ragazzi riusciranno svolgere un match simile a quello di martedì sera per provare ad ottenere punti fondamentali in chiave salvezza. Sfatati fortunatamente i brutti presentimenti su Mazzarani, costretto ad uscire ad inizio secondo tempo contro il Perugia per un problema muscolare, che verrà convocato ma partirà dalla panchina.

Il mister laziale conferma il 4-3-1-2 dove a difesa di Manfredini fra i pali ci saranno GozziMarzorati come centrali, Rubin sull’out di sinistra e Ousji sulla corsia di destra. In mediana riconfermato Giorico che farà da perno alle mezzali schierate ovvero BentivoglioNardini. Sulla trequarti di campo non ci sarà Mazzarani, sostituito dal compagno Belingheri. In attacco ballottaggio di lusso tra LuppiStanco, anche se è probabile che venga confermato il pavullese, con solo uno dei due che andrà a far coppia con il “resuscitato” Granoche.

Modena (4-3-1-2): Manfredini, Osuji, Gozzi, Marzorati, Rubin, Giorico, Nardini, Bentivoglio, Belingheri, Stanco, Granoche

1437257_Modena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy