Südtirol – Modena: analisi del match e probabile formazione

Südtirol – Modena: analisi del match e probabile formazione

Mancherà Diop per squalifica. Sfida salvezza o corsa per i playoff?

Dopo i 6 punti conquistati nelle ultime due partite, la squadra di Capuano è completamente rivoluzionata sul piano psicologico e non vuole più fermarsi nemmeno in trasferta. Con la sfida di domani contro il Südtirol terminerà la coppia di match lontano da Braglia che fin’ora ha portato il + 3 in classifica dopo quasi un girone completo durante il quale le prestazioni sterili erano all’ordine del giorno . Al match di domani non prenderà parte Diop, fermato dal giudice sportivo per somma di ammonizioni, mentre è a rischio Diakite il quale ha subito un infortunio muscolare nell’amichevole infrasettimanale vinta per 5-0 contro il Crevalcore. In caso di forfait da parte dell’attaccante ivoriano è pronto Ravasi. Recuperato completamente Remedi che si contenderà una maglia da titolare con Schiavi mentre i restanti nove undicesimi dovrebbero essere gli stessi di Bassano. Fuori ancora per problemi muscolari Chiossi mentre sono ignote le condizioni del centrocampista Osuji; Marino si accomoderà tranquillamente in panchina pur avendo quasi trovato la condizione ottimale. I padroni di casa provengono da quattro risultati utili consecutivi che comprendo due buoni pareggi contro Reggiana e Bassano ed una vittoria contro il rinato Forlì. Nell’ultima giornata di campionato però la sfida salvezza contro il Teramo è finita sul risultato di 0-0 lasciando gli altoatesini nel limbo tra playout e playoff dove naviga anche il Modena. Canarini a 28 punti contro i 29 del Südtirol: Capuano si accontenta della salvezza o tenterà la fuga playoff? Conoscendo il carattere del mister, è lecito puntare in alto!

La squadra si schiererà con il consueto 3-5-1-1 con Manfredini a difesa della porta, trio di difesa composto da Ambrosini – Milesi – Fautario con il “super” Popescu avanzato nel ruolo di ala sinistra dopo la straordinaria prestazione dell’ultimo match. Sulla corsia opposta spazio a Basso mentre in mezzo al campo solo Schiavi si contende una maglia con Remedi andando così a confermare Giorico in regia e Laner, che annusa aria di casa, come mezzala. Sulla trequarti di campo Nolè fa da sponda per la punta: Diakite in forte dubbio, più probabile Ravasi dal primo minuto.

1563216_Modena

Modena (3-5-1-1) Manfredini, Ambrosini, Milesi, Fautario, Basso, Laner, Giorico, Remedi, Popescu, Nolè, Ravasi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy