Caliendo a tmw: “Non sono da Lega Pro. O riporto il Modena in B oppure me ne vado”

Caliendo a tmw: “Non sono da Lega Pro. O riporto il Modena in B oppure me ne vado”

Caliendo

Il Presidente del Modena Antonio Caliendo in mattinata  intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb.com a proposito della partita di questa sera di Champions tra Monaco e Juventus; nella circostanza ha avuto l’occasione di parlare del Modena che domenica scorsa ha festeggiato al Braglia la salvezza grazie alla vittoria per 2-0 sul Mantova nel “derby della nebbia”.

“Si tratta di una salvezza che ha il sapore della promozione – ha detto Caliendo – e se fossimo stati più attenti nel girone d’andata avremmo potuto giocarci qualcosa di più. Ora dobbiamo programmare la risalita perché il prossimo anno proveremo l’assalto alla Serie B. Se non ci riusciremo mi leverò di mezzo perché non sono un uomo da Lega Pro. In questa stagione ho visto tanti giovani arbitri molto validi e sto vedendo che le cose stanno cambiando. Per un periodo la classe arbitrale è stata rovinata, ma questa nuova generazione che sta emergendo in Lega Pro è molto valida e dà fiducia per il futuro”.

Difficile credere alle parole del Presidente gialloblù, dato che già due anni fa aveva parlato di ritirarsi dal calcio in caso di retrocessione, poi avvenuta, in Lega Pro (clicca QUI per il video). Inoltre, quando parla del girone di andata, dimentica di parlare degli errori commessi nelle scelte proprio dalla società, che hanno provocato un declino piuttosto rapido. Inutile poi constatare che una salvezza non avrà mai il sapore di una promozione, tanto meno in Lega Pro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy