Capuano: “Oggi molto bene, ma domenica la partita della vita”

Capuano: “Oggi molto bene, ma domenica la partita della vita”

Le parole del tecnico canarino Eziolino Capuano dopo il pareggio per 1-1 al Bottecchia di Pordenone contro i ramarri.

“Fa piacere ricevere complimenti da Gianni De Biasi, abbiamo sofferto, poi dopo aver cambiato modulo siamo riusciti a creare tanto, ad una squadra che viene a Pordenone e gioca così bisogna farle solo  i complimenti. Al di là di come finirà questo campionato, anche se oggi avessimo perso sarei comunque fiero ed orgoglioso di queste prestazioni. Sono contento, ma non mi esalto, mancano cinque partite, e dobbiamo continuare così perché c’è stato il salto di qualità. Dopo i  primi venti minuti si sono chiusi nella loro metà campo, noi  sembravamo il Venezia e abbiamo dominato, questi ragazzi danno sempre tutto, l’impegno ci sarà sempre da parte delle squadre di Capuano. Abbiamo una partita importante domenica, anzi la partita della disperazione, bisogna vincere punto, cercheremo di farlo anche se ci manca un uomo importante come Fautario. Sono le altre che ci devono rincorrere, in casa non ce ne deve esserne nessuno, dobbiamo vincere, poche storie. Noi lavoriamo durante la settimana, duramente, e si vedono i risultati. Ringrazio i tifosi, noi lottiamo per loro, ci terrei ad avere il Braglia delle grandi occasioni domenica perché è la partita della vita. Anche Messi sbaglia, peccato per il rigore, noi siamo una squadra unita e gioca il calcio. “

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy