Festa degli Auguri del Modena FC – Caliendo e Pavarese parlano ai giovani canarini

Festa degli Auguri del Modena FC – Caliendo e Pavarese parlano ai giovani canarini

Consueti ringraziamenti e condivisione degli Auguri per le festività natalizie alla cerimonia svoltasi ieri sera al Forum Monzani. Caliendo e Pavarese sono intervenuti dal palco, insieme a Paola Francia rappresentante dell’assessorato allo sport e del Comune di Modena

Modena Football Club 1912

Anche quest’anno, come di consueto, il Modena Calcio ha voluto ringraziare ed augurare buone feste a tutte le squadre, staff e componenti della Società Canarina con la tradizionale cerimonia svoltasi al Forum Monzani. Presenti tutte le squadre canarine, dai pulcini fino alla prima squadra, dove un volto nuovo spunta tra le tante casacche gialloblu: il nuovo arrivato Remedi era presente pur non facendo ancora parte in maniera ufficiale della rosa. Intervenuti sul palco del Forum, il Presidente Caliendo e il Direttore Sportivo Pavarese hanno voluto omaggiare le giovanili del club con complimenti e buoni auspici per il futuro ricordando a loro di essere il vero “orgoglio della società canarina“. Un piccolo spazio è stato ritagliato anche al neo mister Capuano il quale ha voluto ringraziare tutta la squadra e la società auspicando e sperando in un cambiamento della classifica in un futuro non troppo lontano. Insieme ai nomi di spicco della società è intervenuta sul palco anche Paola Francia, rappresentante dell’assessorato allo sport del Comune di Modena. Il DS ha voluto anche ringraziare lo stesso Patron canarino per la grande disponibilità e per l’opportunità creata dandogli in mano una piazza importante come il Modena. Per concludere la serata, la sfilata di tutte le squadre sul palco dove i giovani canarini e i giocatori della prima squadra sono stati accompagnati dalle tzirudelle dell’ormai leggendario Casolari e dall’accompagnamento musicale del gruppo Gatti Matti. Una serata che pare aver lasciato in secondo piano, almeno per una manciata di ore, la classifica e la pessima condizione nella quale naviga effettivamente la società canarina.

0d775bc1-f0b3-4459-bf42-fa6630e3b8ce

4436d5e5-ba42-454e-9a3a-4de4922eb72e

0352bc82-2695-4265-a1c9-776bcead1b96

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy