Modena-Ancona(2-1): Le pagelle dei canarini

Modena-Ancona(2-1): Le pagelle dei canarini

MANFREDINI: 6
Non deve compiere particolari interventi, per lui è una giornata tutto sommato tranquilla. In occasione del rigore è  battuto da Momenté e non può nulla.

MILESI:6
E’ risultato migliore al centro della difesa, piuttosto che dal lato sinistro, anche se marcare Momentè non era certamente facile lui se l’è cavata più che egregiamente. I lanci lunghi buona idea per far salire la squadra, ma per quel che riguarda la realizzazione c’è ancora da lavorare.

ALDROVANDI: 5.5
Purtroppo l’errore in occasione del rigore non gli permette di ottenere la sufficienza, aggravato dal fatto che non è neanche il primo che compie questa stagione, va in altre detto che il fallo poteva benissimo essere evitato accompagnando Frediani. Bisogna tuttavia dire che è il difensore cresciuto nel settore giovanile del Modena ad aver spizzato la palla per il gol del 2-1 realizzato da Laner.

AMBROSINI:6
Controlla bene la sua zona, non entra mai in difficoltà, aiuta e supporta la squadra soprattutto nel momento finale della partita quando il forcing finale dell’Ancona si fa maggiormente intenso.

BASSO:6
Da centrocampista largo nel primo tempo fa veramente bene, sicuramente il più pericoloso dei canarini, davvero tante incursioni in avanti, serve i compagni e rientra. Per mantenere il risultato viene abbassato e passando alla difesa a cinque si rende meno partecipe davanti, anche se più nascosto fa sempre bene e aiuta la squadra a portare a casa i tre punti.

LANER:6.5
Nel primo tempo sbaglia un gol di testa a pochi passi dal portiere avversario, ma nel secondo tempo, grazie al gol al 47′ si fa perdonare e permette ai canarini di ottenere i tre punti. Lotta su ogni pallone come un leone, è difficile superarlo e vincere un contrasto con lui.

GIORICO:6
E’ fondamentale nella fase difensiva della squadra, coordina bene i compagni specialmente nell’ultima mezz’ora è molto bravo a difendere bene il pallone e ottenere falli che permettono di spezzare il ritmo agli avversari.

SCHIAVI:5.5
Fa fatica a trovare spazi e ad inserirsi, oggi nei calci piazzati non è andato bene, ma parliamo pur sempre di un ragazzo di diciannove anni, e anche se oggi  tra i cinque è sembrato l’elemento più debole avrà sicuramente l’occasione per rifarsi.

74’OLIVERA  5.5
Non vedeva il campo da diverso tempo, è subentrato nel momento clou della partita e non era facile trovare spazi.

POPESCU:6.5
Sicuramente nel suo periodo migliore da quando gioca a Modena, si sta dimostrando una pedina fondamentale nell’undici di Capuano, oggi sostituisce Calpai più che egregiamente. In avanti come ala spinge, e fa salire la squadra, dietro è fondamentale in copertura e salva il risultato prima di uscire.

74’ACCARDI: 6
Sembra essersi ripreso dalla  prestazione di Macerata,  il posto da titolare sappiamo bene essere suo, oggi entra e contribuisce a blindare la porta canarina.

NOLE’:6.5
Nelle precedenti gare non era ancora riuscito a mostrare la sua esperienza, se non  qualche giocata qua e là, ma nulla di più, mentre oggi con la rete messa a segno grazie ad un stupendo pallonetto ha mostrato qualità. E’ quel giocatore in grado di farti la giocata da un momento all’altro, ma a volte rallenta la manovra per cercare la soluzione personale che non sempre risulta la più conveniente per la squadra.

88’RAVASI: s.v.

DIOP:5.5
Praticamente non si è visto in campo, merito degli avversari? sicuramente è stato chiuso bene dai centrali marchigiani, ma è sembrato ancora una volta troppo abbandonato là davanti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy