Modena, Capuano: “Non andiamo a Venezia per pareggiare”

Modena, Capuano: “Non andiamo a Venezia per pareggiare”

Le parole di Ezio Capuano in vista del match di domani contro il Venezia.

Domani pomeriggio il Modena è atteso da una sfida proibitiva contro il Venezia di Inzaghi, ma i gialloblù andranno al “Penzo” a fare la loro partita. Questa mattina mister Capuano ha commentato l’ultima sfida contro il Lumezzane e quella di domani pomeriggio: “Il Venezia è una squadra molto importante, non ha nulla a che vedere con questa categoria. Di certo per noi sarà una brutta partita, ma anche per loro sarà una gara complicata. Un punto Venezia sarebbe fondamentale, ma non andiamo là per pareggiare, faremo la nostra partita e poi vedremo cosa dirà il campo. Mancano dieci partite alla fine del campionato, i punti cominciano a diventare pesanti. Non dobbiamo più commettere certi errori, dobbiamo giocare la partita della vita contro ogni avversario e lottare su ogni singolo pallone. Saranno determinanti non solo le gare, ma anche tutti gli allenamenti che svolgeremo”.

Il passo falso di sabato scorso è già alle spalle: “Contro il Lumezzane la nostra partita non mi è piaciuta, però bisogna dire che abbiamo creato molto e subito solo due tiri in porta. Avessimo vinto i discorsi post gara sarebbero stati diversi. Mi sono fatto sentire già durante la gara, la tensione da risultato ci ha fatto sbagliare qualcosa. Se prima eravamo delle scrofe assatanate di certo non siamo diventati delle puttanelle. Quando sono arrivato ero conscio della drammatica situazione in cui versavamo. I play-out sono partite  particolari, l’aspetto mentale è fondamentale quanto l’aspetto tecnico. Comunque adesso non dobbiamo pensarci, ora è fondamentale fare punti ovunque e contro chiunque”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy