Modena – Lumezzane: analisi del match e probabile formazione

Modena – Lumezzane: analisi del match e probabile formazione

Domani si gioca la sfida salvezza contro il Lumezzane: 28 punti dei canarini contro 23 degli ospiti. Unico assente Osuji

La sconfitta per 1-0 rimediata sul campo altoatesino ha terminato la striscia di due vittorie consecutive facendo riecheggiare  lo spettro playout: solamente due punti distaccano il Modena dal Mantova, primo tra le squadre in zona spareggi. I canarini sono attesi ad una delle gare più importanti per la stagione sia perchè il Lumezzane è una diretta concorrente per un posto salvezza ma anche per risollevare il morale dopo la pessima prestazione di domenica scorsa. Il fattore Braglia, dall’arrivo di Capuano, non ha mai tradito con 13 punti conquistati su un totale di 15 mentre in trasferta, contando della vittoria di Bassano, salgono solamente a due le vittorie in campionato. Un misero bottino che è la faccia più arrugginita della medaglia dato che tra le mura amiche i canarini hanno una media punti da promozione diretta. E’ indispensabile allungare sui diretti concorrenti dato che il match successivo a quello di domani si giocherà a Venezia il quale sta cercando in tutti i modi di rimanere al comando della classifica. Capuano potrà contare nuovamente su Diop la cui assenza si è sentita enormemente nell’ultima sfida mentre l’unico indisponibile sarà il lungodegente Osuji.  Il Lumezzane è penultimo in classifica a 23 punti, contro i 28 dei canarini, ma la sua astinenza di vittorie risale addirittura all’11 dicembre scorso con appena due reti segnate in questo lasso di tempo.

Il mister campano ha a disposizione l’intera rosa ad eccezione del centrocampista nigeriano quindi rimane invariato il consueto 3-5-1-1Manfredini fra i pali, in difesa è sicuro solamente Fautario, Milesi è stato bloccato da un problema in allenamento ma è probabile che venga risolto entro domani mentre Ambrosini si gioca una maglia da titolare con Accardi. Nessun dubbio in regia con Giorico schierato alle spalle di Remedi ed  uno tra LanerSchiavi. L’ex Verona potrebbe lasciare il posto al giovane uruguaiano prendendosi una giornata di riposo. Nessun dubbio sulle fasce con Basso schierato sull’out di destra e Popescu confermato sull’opposto. Ritorno da titolare da parte di Diop come prima punta servito da Nolè posizionato sulla trequarti di campo.

1564796_Modena

Modena (3-5-1-1): Manfredini, Ambrosini, Milesi, Fautario, Basso, Schiavi, Giorico, Remedi, Popescu, Nolè, Diop

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy