Modena – Sambenedettese: out Diakite, ce la fa Manfredini. Conferme per il 3-5-1-1

Modena – Sambenedettese: out Diakite, ce la fa Manfredini. Conferme per il 3-5-1-1

Sfida decisiva in chiave salvezza. Ce la fa Manfredini, out Diakite.

Rush di fine stagione per il Modena che si trova con una gamba in Lega Pro e la restante nei playout. Con la vittoria di sabato scorso il vantaggio sulla zona rossa della classifica si è allungato a +3 ma già da domani sarà possibile mettere una seria ipoteca sulla famigerata “salvezza” grazie ad un eventuale vittoria contro la Sambenedettese. Gli ospiti hanno una posizione decisamente più privilegiata rispetto ai canarini (sono 17 le lunghezze che separano le due squadre) e lottano per blindare un posto playoff pur provenendo da tre partite senza vittorie, due pareggi ed una sconfitta a Teramo, ma nelle ultime sette gare solamente la squadra abruzzese è riuscita a sconfiggere i ragazzi di Sanderra. La difesa canarina dovrà fare i conti con l’attuale capocannoniere del Girone B di Lega pro, Leonardo Mancuso, tornato a disposizione dopo l’infortunio; Capuano crede nelle qualità della sua squadra e vorrebbe concentarsi più sul “fare risultato” che sul “bel gioco”. Proprio contro la Sambenedettese, nel girone di andata, il mister campano aveva esordito sulla panchina gialloblu riuscendo a strappare un ottimo pareggio in trasferta. Dopo l’infortunio di Laner l’infermeria dovrà fare i conti anche con Diakite che, nella sfida infrasettimanale contro il Ravarino, ha riscontrato  un problema muscolare e solamente gli esami ai quali si sottoporrà in serata evidenzieranno o meno una lesione importante. Fino a ieri è rimasto in dubbio anche Manfredini dopo uno scontro di gioco che lo aveva visto uscire dolorante ma pare che l’estremo difensore sia in grado di recuperare.

Capuano sceglierà nuovamente il 3-5-1-1 pur non avendo la possibilità di modificare l’assetto nella seconda frazione di gioco a causa dell’infortunio di Diakite. Manfredini difenderà i pali, Fautario torna dalla squalifica e comporrà nuovamente la difesa a tre con Milesi ed Ambrosini con Popescu nuovamente avanzato sulla fascia di sinistra. A destra rimane il dubbio CalapaiBasso ma con tutta probabilità sarà l’ex Catania a partire dal primo minuto. Nessun cambio in regia con Giorico che verrà supportato da SchiaviRemedi come mezzali. In attacco fissa la coppia Nolè alle spalle di Diop.

1579234_Modena

Modena (3-5-1-1): Manfredini; Ambrosini, Milesi, Fautario; Calapai, Schiavi, Giorico, Remedi, Popescu; Nolè, Diop

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy