Pavarese sulle dichiarazioni del procuratore di Bajner: “Tutte falsità”

Pavarese sulle dichiarazioni del procuratore di Bajner: “Tutte falsità”

Il Direttore sportivo del Modena F.C. Luigi Pavarese risponde alle dichiarazioni del procuratore di Bajner , Attila Kozak, secondo cui  il motivo della risoluzione con il Modena sarebbe stato “il mancato rispetto del contratto firmato la scorsa estate, arrivando al  pagamento di più mensilità”.

” Apprendo con stupore le dichiarazioni rilasciate dal Signor Kozak , che personalmente non conosco, in quanto ho sempre trattato con il rappresentante italiano Oscar Grenzi. La risoluzione con il calciatore , era stata già ipotizzata all’atto del contratto, qualora non avesse superato le esigenze tecniche della squadra. Per quanto concerne, l’aspetto economico, la Società è stata sempre precisa e puntuale con i pagamenti dei propri tesserati. Probabilmente il Signor Kozac non è stato edotto di come sono i regolamenti vigenti italiani. Come sembra, non è a conoscenza che la nostra Società più volte è venuta incontro alle esigenze del calciatore anticipando cospicue mensilità rispetto alle scadenze”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy