Galletti, Amaranto Magazine: “Capuano uomo vero. Vi seguiremo da Arezzo”

Galletti, Amaranto Magazine: “Capuano uomo vero. Vi seguiremo da Arezzo”

Quello che dirà il campo ancora non si può sapere, ma certamente Capuano è uno che lascia bei ricordi…

Eziolino Capuano

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Paolo Galletti, collaboratore della rivista Amaranto Magazine:

“Amici Modenesi, da pochi minuti avete conosciuto Eziolino Capuano. Ho letto il resoconto della conferenza stampa e sostanzialmente quel che ha detto è il manifesto del suo pensiero. Chi vi scrive l’ha conosciuto e stimato nell’anno e mezzo che ha trascorso ad Arezzo. Capuano è un personaggio a tutto tondo, a volte eccessivo e certamente con un ego straripante, può apparire folcloristico e dare la sensazione che in lui prevalga l’apparenza. Non è così: Capuano è un grande professionista, appassionato, malato di calcio;  ne è un profondo conoscitore, conosce giocatori e squadre dalla A alla serie d almeno…provate a chiedere e rimarrete stupiti… Dal punto di vista tattico ha notevoli capacità e sa leggere la partita come pochi. Ha fama di difensivista e certamente è uno che preferisce anzitutto non prendere gol ; infatti sa organizzare benissimo la “fase difendente” ( scoprirete col tempo la differenza con quella difensiva e vedrete che non è una cosa banale e solo lessicale ) . E’ anche vero che è stato spesso chiamato, come si suol dire,  a “far le nozze con i fichi secchi” e nella maggior parte dei casi il banchetto è riuscito gradevole e soddisfacente. Però ho visto anche momenti di buon gioco quando qualche elemento di qualità da lui ricostruito ha brillato con la nostra maglia.  Scoprirete che lavora 24 ore al giorno, che pretende moltissimo da se stesso e dai calciatori che dirige. Ha un concetto del calcio virile e poco mercantilistico, forse un po’ demodè rispetto alle moderne strategie comunicative che costruiscono fenomeni a tavolino, ma è un uomo vero. A lui auguro di cuore i migliori successi, a Voi di apprezzarlo per quel che è guardando ai fatti prima che alle parole ed al Modena di tornare dove merita. VI seguiremo con affetto…

Paolo Galletti”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy