“Un calcio senza barriere”, Luppi protagonista questa mattina alle De Amicis

“Un calcio senza barriere”, Luppi protagonista questa mattina alle De Amicis

E’ stato Davide Luppi il protagonista della mattinata alle De Amicis di Modena dove oltre 100 bambini hanno partecipato alla quarta tappa di “Un calcio senza barriere”

Un calcio senza barriere

Bella mattinata alla Scuola Primaria “De Amicis” di Modena per oltre 100 alunni che hanno assistito alla quarta tappa della nuova edizione di “Un Calcio Senza Barriere”, l’iniziativa creata dal Presidente Antonio Caliendo con la Questura di Modena. Il protagonista di giornata è stato l’attaccante canarino Davide Luppi, con lui anche l’addetto stampa del Modena F.C. Antonio Vistocco. Presenti anche Luca Cadeddu in rappresentanza della Questura e Claudio Collioli in rappresentanza del Club Belli Carichi. Ad accogliere la delegazione è stata la Coordinatrice Mariangela Candura. “Credo che queste siano ottime iniziative perché bisogna creare un nuovo modo di pensare il calcio – ha detto Davide Luppi a margine della giornata -. In Italia siamo ancora indietro e questa è un’ottima opportunità per i giovani e per noi che possiamo dare consigli ai ragazzi che vogliono avvicinarsi a questo sport da calciatori o da tifosi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy