Bergodi: “Il Bari lotta per la Serie A, ma in Serie B può succedere di tutto…”

Bergodi: “Il Bari lotta per la Serie A, ma in Serie B può succedere di tutto…”

Mister Bergodi ha parlato in conferenza stampa presentando il match di sabato contro il Bari

Ha presentato il prossimo match, la prossima finale, mister Bergodi: “La squadra sta bene. Abbiamo speso molte energie martedì per fare una partita intensa sotto ogni aspetto, sia mentale che fisico. Il primo allenamento è stato di recupero ma c’è più convinzione adesso. Abbiamo analizzato gli aspetti negativi e positivi e ciò che si può migliorare nella manovra. Oggi faremo la seconda seduta, ma staremo bene per sabato pomeriggio. Osuji sta convincendo da terzino e in questo momento sta bene perché è anche fresco essendo stato fuori molto tempo. I ragazzi stanno bene: ci voleva una vittoria che confermasse quello che di buono stavamo facendo negli allenamenti. Erano scoraggiati per i risultati ma questa vittoria ci dà morale e autostima. Aver vinto e giocato bene è piacevole, ora abbiamo cinque partite difficilissime dove dobbiamo essere consapevoli di andare là per giocarcela alla pari. Sarebbe stato deleterio non fare risultato martedì. Possiamo optare anche per un altro attacco, Stanco aveva fatto bene, Granoche si è ripreso, su Luppi ci conto. Ma abbiamo anche altri che nel corso di questi due giorni valuterò, chi mi darà una risposta più convincente giocherà. Mazzarani ha una contrattura, non stiramento o lesione, quindi siamo contenti perché sta bene ma abbiamo due giorni per valutare. Siamo sulla strada giusta, ma stiamo con i piedi per terra perché il Bari è una squadra importante destinata a lottare per la Serie A; noi possiamo fare un risultato positivo e siamo fiduciosi. Loro hanno un ruolino di marcia invidiabile, ma la Serie B presenta sempre insidie e difficoltà, può succedere di tutto. Bisogna essere convinti. Granoche è un giocatore che nelle sue corde ha i gol, è un ragazzo importante però si è comportata bene tutta la squadra contro il Perugia. Chi viene chiamato in causa può dare qualcosa. Lui si è rigenerato ed è alle stelle, speriamo di poterlo sfruttare in queste ultime partite. Chi ha giocato meno ha uno stimolo in più, come Osuji anche Mazzarani, ma abbiamo anche altri ragazzi che possono dare tanto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy