Capuano: “Non avere Diop è come non avere Ibrahimovic per noi”

Capuano: “Non avere Diop è come non avere Ibrahimovic per noi”

Ecco le parole di mister Capuano

Ecco le parole di mister Capuano alla vigilia del match contro il Lumezzane: “Per tre punti in due partite fuori casa all’inizio avremmo messo la firma, anche se la prestazione di Bolzano lascia l’amaro in bocca. I ragazzi hanno dato piena disponibilità in settimana e c’è grande attesa per la gara di domani che è molto importante. Loro sono in difficoltà ma andranno affrontati con spirito battagliero perché verranno a giocarsi la partita della disperazione, poi i punti a disposizione sono sempre meno quindi domani speriamo anche nell’aiuto del pubblico e del bottino fatto al Braglia va il merito anche al nostro pubblico. Il Lumezzane è una squadra ferita e sanguinante, conosco le insidie di queste partite, per noi è la partita della sopravvivenza e nessuna delle due vorrà fallire. Recuperiamo Diop, giochiamo in casa, stiamo facendo bene, però forse questa è la partita più difficile che ci potesse capitare perché loro non vanno in rete da tante partite e hanno fatto pochissimi punti nelle ultime gare. Questo è il girone più difficile, è troppo equilibrato. Fanno punti tutti, il cammino è lungo e tortuoso fino alla fine. Se dovessimo riuscire a salvarci senza play out penso che avremo fatto un gran lavoro. È sempre il risultato a determinare I giudizi. A Bolzano non abbiamo avuto la stessa intensità di Bassano, ma se mi dite che abbiamo sofferto i primi minuti mi va bene, però abbiamo fatto la gara noi prendendo gol nel nostro miglior momento, quando poi hai problemi in avanti e vai in svantaggio fai fatica a fare gol. In questo momento non avere Diop è come non avere Ibrahimovic, fatte le dovute distinzioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy