Capuano: “Non siamo una squadra di fighettine”

Capuano: “Non siamo una squadra di fighettine”

Ecco le parole di mister Capuano

Mister Capuano ha presentato il match contro la Reggiana: “Sono a conoscenza del fatto che domani è una partita molto importante, chi tiene al Modena ci invita a fare bene in questa prestazione e l’ho detto anche ai ragazzi. Noi arriviamo bene dal punto di vista tattico e anche muscolare. Noi siamo il Modena e anche chi è arrivato da tre giorni è come se fosse qui da inizio campionato, l’approccio sarà corretto da parte di tutti. Siamo una squadra che gioca a calcio, distribuisce la manovra, non siamo una squadra di fighettine e signorine, è uno sport di contatto e siamo una squadra aggressiva. Affrontiamo una squadra che era in testa alla classifica, ha cambiato guida tecnica, è forte, ma ce la vogliamo giocare per regalare una giornata felice al nostro pubblico. Fino a qualche settimana fa eravamo in una situazione drammatica, ora abbiamo ridato slancio e abbiamo fatto sì che crescesse l’autostima. Domani saremo accompagnati dal calore del pubblico e ci sarà un esodo, siamo pronti. Milesi forse sarebbe a posto se non l’avessi messo in campo domenica, ma per il Modena si è sacrificato e lo ha fatto volentieri. Nolè ha preso una grande botta giovedì e stiamo lavorando per il recupero che ora è intorno al 50%. Il Mapei è molto bello, affascina e con una cornice di pubblico così importante non può farci che piacere. Nelle ultime 4 partite abbiamo fatto 9 punti quindi arriviamo consci del momento e convinti di poter fare una buona gara. Noi di solito lavoriamo su almeno 4 gare dell’avversario, ne abbiamo a disposizione solo una della Reggiana col nuovo mister, ma lavoreremo sui singoli. Fautario l’ho preso per fare il quinto di sinistra, domani potrebbe fare un ruolo insolito ma è talmente esperto che può fare bene qualsiasi ruolo. Sono tifoso del Modena, rappresento il popolo e il mio successo è di aver ricreato entusiasmo e di aver fatto sì di riportare tanta gente in un derby, sicuramente c’è un po’ di merito mio e metto in campo chi è più in forma per il bene del Modena”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy