Chiossi: “Il contratto è una soddisfazione. Ho sempre tifato il Modena dalla Curva”

Chiossi: “Il contratto è una soddisfazione. Ho sempre tifato il Modena dalla Curva”

Ecco le parole del giovane Chiossi

Il giovane Chiossi ha parlato in conferenza stampa dopo aver firmato il contratto con il Modena: “La stagione non è partita nel migliore dei modi e per me c’è stata questa opportunità grazie al Modena e al settore giovanile, grazie a loro sono qua. Ho avuto la possibilità di giocare per i numerosi infortuni e l’ho sfruttata. A inizio stagione non avrei mai pensato di esordire così presto e soprattutto a inizio campionato. Mi ha fatto molto piacere e ho pensato solo a fare bene, grazie anche ai compagni alla prima ho fatto una buona partita. Adesso c’è il nuovo mister, purtroppo mi sono fatto male, ma negli allenamenti cui ho assistito ha fatto capire alla squadra cosa vuole e ha trasmesso il suo carattere; la sua esperienza servirà tanto. Il contratto è stato un piccolo compenso per gli sforzi della mia famiglia e di chi ha contribuito alla mia crescita. Ho preso l’impegno anche con i miei genitori di finire la scuola e impegnandomi tanto voglio riuscire a conciliarlo con il calcio e lo faccio anche volentieri, non capita a tutti. È vero che fino a qualche anno fa si diceva che i giovani venivano usati poco. Ultimamente sta cambiando qualcosa anche grazie ai ragazzi bravi, anche del nostro territorio. I giovani possono dare una mano a tutti. Con Capuano ho visto una squadra rivoluzionata soprattutto sotto l’aspetto mentale. Il mister ha dato una scossa anche se c’è ancora tanto da migliorare, ma ora la squadra è motivata e sicuramente arriveranno i risultati. Il Modena è sempre stato la mia squadra del cuore. Ora sono un giocatore e darò comunque sempre tutto per qualsiasi squadra, ma l’amore per il Modena mi fa dare magari ancora qualcosa in più. Anche i miei hanno sempre tifato Modena. Fino all’anno scorso andavo in curva a vedere le partite, è una bella soddisfazione. Si sta facendo un grande lavoro col settore giovanile. Spero di dare una mano anche alla Berretti che è una squadra molto forte e se ne sentirà parlare, ci sono altri giovani molto interessanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy