Dalla Bona: “Questo è il Modena migliore degli ultimi tre anni”

Dalla Bona: “Questo è il Modena migliore degli ultimi tre anni”

E’ rientrato dopo un lungo periodo di assenza per infortunio Daniele Dalla Bona, anche se per ritrovare la sua condizione migliore dovrà ancora attendere un po’: “Mi sento meglio – ha detto il centrocampista gialloblù -, non sono ancora al 100% della forma ma il periodo brutto è alle spalle, sto andando verso il sole – sorride Dalla Bona -“. Sabato contro il Siena sarà titolare e dovrà lottare con i compagni per cercare di riprendere subito il cammino lasciato prima del derby: “Abbiamo analizzato la partita col Carpi: siamo stati lunghi e meno aggressivi rispetto alle altre partite in casa. Non dobbiamo lasciare il pallino del gioco in mano agli avversari, ma dobbiamo provare ad aggredirli, usando anche la nostra brillantezza”. Al Modena serve qualcosa per poter fare il salto di qualità necessario per ambire a grandi obiettivi; Dalla Bona spiega cosa: “Prima vincevamo sempre in casa, mentre in trasferta ancora non abbiamo conquistato i tre punti. Ci serve inanellare qualche risultato utile di fila e prendere morale facendo il risultato. Questo ci manca tanto perché anche quando andava per il meglio vincendo in casa, non si riusciva mai a fare due vittorie di fila e questo ci teneva in zone buone, ma per il salto, che siamo sicuri di poter fare per la squadra che abbiamo, occorre avere lo stesso rendimento anche in trasferta”. Il Siena in casa può essere comunque un buon esame dopo la sconfitta nel derby di due settimane fa: “Il Siena è ai livelli delle squadre più forti, con uno scheletro da Serie A. Abbiamo massimo rispetto per loro, però magari contro una squadra così forte, riusciremo ad esaltarci”. Sono ormai tre anni che Dalla Bona veste la maglia del Modena e un paragone con le squadre, molto diverse, delle annate precedenti è d’obbligo: “Questo Modena mi sembra il migliore dei tre in cui ho giocato: i giovani di quest’anno sono veramente all’altezza della situazione, con un futuro potenzialmente importante, quindi abbiamo le carte in regola per fare un buon campionato. Ci credo ciecamente. Ora siamo in un momento delicato e dobbiamo dare una svolta: se riusciamo a riprendere la marcia, potremo ripresentarci per il girone di ritorno in ottima posizione”. Sono tanti mesi di stop quelli alle spalle di Dalla Bona, per uno sfortunato susseguirsi di infortuni: “Vorrei lasciare indietro l’anno difficile: a Bari un anno fa, il primo infortunio, poi il malleolo, poi il tendine: sono stati undici mesi di calvario. Quello che conservo diq uesto periodo è l’unica partita che ho giocato, ad Ascoli, dove ho fatto gol. Sabato spero di poter tirare una buona punizione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy