VERSIONE MOBILE
 Martedì 3 Marzo 2015
PRIMO PIANO
NOVELLINO ESONERATO: SCELTA GIUSTA?
  
  

PRIMO PIANO

Ennesimo confronto, ma attenzione a scherzare col fuoco

15.02.2015 18:20 di Andrea Bandieri  articolo letto 387 volte
© foto di Alessio Alaimo

Fonte: Gazzetta di Modena

La notte dopo Perugia ha portato un consiglio a Caliendo: un bell’incontro con la squadra e Novellino in programma per domani. Se di fronte alla prestazione del Curi c’è poco da dire se non da rimanere senza parole, crediamo, al contrario, che in un bel confronto all’americana società, allenatore e giocatori di cose da dirsi ne abbiano tante. Ma il vero augurio è che la si finisca con la messa in scena della famigliola avvilita dalla mancanza della vittoria. Perchè, per vincere, bisogna essere quasi sempre più bravi degli altri nella corsa, nel gioco, nell’anima. E il Modena non lo è. Quindi, se qualcuno sente ancora la maglia cucita addosso, si tirino fuori tutti i rospi evitando i soliti atteggiamenti di facciata. Perchè il campo parla chiaro e dice che questo Modena è completamente scollato: tra Caliendo e Novellino, tra mister e giocatori. È fin troppo evidente che, ormai in ogni partita, Monzon sia un condottiero solitario: il suo esercito non risponde ai comandi. L’anno scorso ci fu una svolta e nel girone di ritorno i tifosi del Modena si stropicciarono gli occhi di fronte alla spettacolare rimonta di una squadra che balzava addosso all’avversario, lo distruggeva nel gioco, nella corsa e con le genialate di Babacar, Rizzo, Molina e Granoche. Quella era una squadra. Quella attuale non si sa cosa sia, è un gruppo che si lascia vivere, che sta perdendo identità, anima e anche i suoi migliori protagonisti. La difesa non è più il bunker dell’andata, Granoche non segna su azione da una vita e soprattutto non si capisce come possa scattare la molla in una formazione che scende in campo più per onorare l’impegno imposto dal calendario che per inseguire un reale obiettivo. E’ un Modena che non si diverte, che non diverte e che sta scivolando sempre più in basso senza provare ad aprire un paracadute. Si naviga a vista verso il basso e la qualità del gruppo non è tale da meritare una simile fine. Anzi. Quindi, avanti con i confronti, ma in questo momento è ora di decidere a che gioco giocare, chi deve giocare e se Novellino è ancora il condottiero giusto. E non ci si racconti balle: il campo le smaschera tutte.


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie
 

MODENA, GIORNI CRUCIALI PER LA CESSIONE: GLI INVESTITORI CI SONO E SPINGONO FORTE

Nella giornata di ieri abbiamo assistito ad un ping-pong mediatico fra un imprenditore ed il presidente del Modena Antonio Caliendo, che di certo non è passato tacitamente agli occhi dei tifosi. Tutto comincia con una nota dell'avvocato Pellegrini che sottolinea di essere interes...
Spezia-Modena 3-2

MERCATO: MODENA, OCCHI PUNTATI SUL NUOVO RICCHIUTI

Due club di B su Diego De Vita: il fantasista classe '95 del Manfredonia è nel mirino di Modena ed Entella. Il...

QUI BRESCIA: TANTA CONCENTRAZIONE ED È GIÀ TEMPO DI RIFINITURA

Fonte: Bresciaingol Brescia. Ripresa degli allenamenti (senza pausa) per le rondinelle stamattina sotto un sole...

CAMPIONATO PRIMAVERA TIM, IL MODENA CADE A TRAPANI

Oggi si è tornati in campo, per concludere la quinta giornata di ritorno del Campionato Primavera Tim. Nel Girone B il Milan...

FAVOLA MODENA, LA DICHIARAZIONE D'AMORE DI ALBERTO

La stagione a dir poco emozionante dei gialli ha risvegliato l'amore della città per la squadra, in alcuni...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 3 Marzo 2015.
 
Carpi 53
 
Bologna 47*
 
Vicenza 46
 
Avellino 46
 
Frosinone 44
 
Livorno 43
 
Pescara 39
 
Spezia 39
 
Perugia 39
 
Virtus Lanciano 38
 
Bari 36
 
Ternana 36
 
Pro Vercelli 34
 
Latina 33
 
Trapani 33
 
Brescia 32
 
Cittadella 31
 
Modena (-1) 30
 
Virtus Entella 30
 
Catania (-1) 28
 
Varese 28*
 
Crotone 28
Penalizzazioni
 
Bologna -1
 
Varese -3

   Tutto Modena Web Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.