Modena-Ternana 3-3, le pagelle: Granoche non molla mai; Mazzarani, punizione da 10 e lode

Modena-Ternana 3-3, le pagelle: Granoche non molla mai; Mazzarani, punizione da 10 e lode

PINSOGLIO 6 – Prende tre gol su cui non ha grosse colpe, per il resto non ha molto lavoro da fare a parte una bella parata nella ripresa.

GOZZI 6.5 – Rientra dalla squalifica e gioca una partita praticamente perfetta, sporcata solo da un rimpallo su cui non ha colpe che genera il primo gol della Ternana. Ottimo lavoro nelle diagonali e buona forma fisica.

CIONEK 6.5 – Stagione pazzesca per il giocatore brasiliano che non sbaglia niente. In coppia con Zoboli è sempre preciso nelle chiusure.

ZOBOLI 6 – Partita praticamente perfetta, giocata con grande personalità e grinta. Peccato per il fallo che genera il calcio di rigore per la Ternana. Il giocatore entra sulla palla, ma il suo intervento è talmente deciso da ingannare arbitro e guardalinee.

GAROFALO 5.5 – L’impegno non manca mai, ma contro la Ternana manca la precisione. Uno dei giocatori che ha fornito il più alto numero di cross in stagione, ieri è arrivato più volte sul fondo, sprecando poi molti palloni.

MOLINA 5.5 – Non una delle sue giornate migliori. Non riesce a incidere particolarmente sulla destra.

BIANCHI 7 – Continua nella sua crescita, recupera tanti palloni e trova anche un gol molto importante che riporta il Modena in parità dopo lo svantaggio causato dal rigore messo a segno da Antenucci.

SIGNORI 6 – Dopo mesi di assenza dal campo torna titolare e, pur non essendo sempre nel vivo dell’azione, aiuta molto in fase difensiva.

RIZZO 6.5 – Nel primo tempo sforna un cross al limite della perfezione per Granoche che di testa manda fuori. Partita molto ordinata e di grande classe.

GRANOCHE 7 – El Diablo non si ferma più. Non solo per quanto riguarda le marcature, ma anche per l’impegno, la grinta e il livello delle prestazioni. Va più volte vicino al gol e al momento giusto lo trova con un bel piatto. Vero pericolo per la difesa rossoverde.

BABACAR 6 – Non ha ancora risolto del tutto il problema al piede, nonostante questo non si tira indietro e impone sempre la sua fisicità. Meno pericoloso di altre volte, ma sempre utile alla causa.

SALIFU 6 – Entra piuttosto bene in partita e fa il suo dovere.

MAZZARANI 7 – Entra nella ripresa e fa la differenza. Spizza il pallone in mezzo all’area in occasione della rete di Bianchi e tira una punizione da sogno con una freddezza unica all’ultimo secondo di gara.

STANCO S.V.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy