Modena-Ternana: la sintesi di Andrea Bandieri

Modena-Ternana: la sintesi di Andrea Bandieri

Sfida salvezza ieri al “Braglia” tra Modena e Ternana. I padroni di casa sprecano l’occasione di raggiungere una salvezza matematica perdendo 1-2 contro le fere di Tesser. I canarini scendono in campo con il classico 4-3-3, mentre gli ospiti optano per un 3-5-2 con Avenatti-Ceravolo coppia d’attacco.

 

Parte forte il Modena, crea tantissime occasioni e crea più di una preoccupazione alla difesa rossoverde. Ci prova due volte Signori, poi Fedato viene fermato da un miracolo di Brignoli. Anche Garritano cerca il gol ma niente da fare. Il gol arriva al 32’: calcio d’angolo e Meccariello è sfortunato e infila il pallone nella propria porta, 1-0. Per gli ospiti entra Falletti e si passa al 4-3-1-2, la partita cambia radicalmente. Dopo il gol il Modena cala e la Ternana reagisce e al 45’ arriva il gol del pareggio: dopo la parata di Pinsoglio su Avenatti, Fazio si ritrova il pallone tra i piedi e non sbaglia, 1-1.

 

Il secondo tempo inizia nel segno delle fere che al quarto d’ora ci provano con Gavazzi, ma il pallone viene salvato sulla linea. È proprio da Falletti che nasce il gol del vantaggio per i rossoverdi: calcio di punizione, tiro deviato dalla barriera e il pallone finisce a Avenatti ceh con grande reattività scaglia il pallone nel sacco. È 1-2 al 77’. 10 minuti dopo Acosty viene espulso dopo un brutto calcione ai danni di Popescu. Il Modena ci prova ancora e all’ultimo respiro arriva un miracolo d’istinto di Brignoli su un colpo di testa a botta sicura di Cionek.

 

Termina 1-2 a Modena: i padroni di casa ora vedono la Lega Pro da molto vicino e dovranno vincere contro il Latina sperando in risultati positivi dagli altri campi se vogliono salvarsi. Gli ospiti invece hanno conquistato una settimana di respiro, ma non dovranno abbassare la guardia nell’ultimo match contro il già retrocesso Varese, potrebbe succedere ancora di tutto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy