Bergodi: “La squadra sta bene dal punto di vista fisico”

Bergodi: “La squadra sta bene dal punto di vista fisico”

Domani i canarini sono attesi da una gara importantissima nello scontro diretto contro la Pro Vercelli. Questa mattina il neo tecnico del Modena Cristiano Bergodi ha parlato proprio della sfida di domani

Domani i canarini sono attesi da una gara importantissima nello scontro diretto contro la Pro Vercelli. Questa mattina il neo tecnico del Modena Cristiano Bergodi ha parlato proprio della sfida di domani: “Come ho trovato i ragazzi? La squadra sta attraversando un momento difficile dunque è normale che sia giù di morale. Dal punto di vista fisico però sta bene, in questa settimana abbiamo cercato di lavorare sotto il profilo mentale, ci sarà da aspettare comunque, perchè sono arrivato solo da pochi giorni e non posso fare i miracoli. Mi sono fatto un’idea della formazione però non ho ancora deciso tutto, non conoscendo tutti i giocatori ho ancora dei dubbi che scioglierò domani. Durante la settimana è tutto più semplice, tutti si mettono a disposizione e danno il massimo perchè vogliono giocare e questo è positivo dal punto di vista della concorrenza, poi arriva il momento di scendere in campo e lì non si può più sbagliare. La Pro Vercelli è un’ottima squadra con un ottimo allenatore, sarà una gara difficile ma non decisiva perchè comunque mancheranno ancora otto partite alla fine del campionato. Vogliamo cambiare trend in trasferta, visto che finora ci sono state molte difficoltà, il massimo sarebbe vincere ovviamente, comunque vedremo domani cosa saremo in grado di fare. Aldrovandi ha recuperato, Besea, Camara e Bertoncini non sono al cento per cento e dunque difficilmente ci saranno. Mazzarani? L’ho ritrovato bene, è un giocatore che ci sarà utile da qui alla fine così come tutti gli altri. Dal punto di vista fisico sta bene anche se la condizione non è ancora al massimo a causa dell’infortunio che ha avuto. Zoboli? Io conto su tutti, in settimana si è allenato poco e deve recuperare, vedrò in futuro se schierarlo o meno. Granoche? L’ho visto vivo in allenamento, quest’anno ha avuto alcune difficoltà però ha grande voglia di fare bene e di salvarsi con la squadra. Vedrò in futuro quali scelte fare, come ho detto prima non conosco a fondo tutti i giocatori, Granoche è sicuramente un goleador e quindi conto anche su di lui per raggiungere l’obiettivo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy