Liù Jo – Novara 3 – 0: buona la prima al PalaPanini

Liù Jo – Novara 3 – 0: buona la prima al PalaPanini

Vince la Liù Jo nella prima gara dei play off disputata al PalaPanini. Giovedì prossimo si va a Novara per Gara 2

L•J Volley

Fonte: LiùJo Volley

Dopo due mesi difficili, nel momento più importante, le bianconere rispondono presente. Vittoria pesante in gara 1 dei quarti con Novara, ora si va in terra piemontese per provare a chiudere il conto.

Primo set.
Coach Beltrami ritrova per questa importante gara il suo sestetto con Ferretti al palleggio, Diouf in diagonale a lei, capitan Di Iulio e Horvath in posto quattro, Heyrman e Folie al centro con Arcangeli libero. Per Novara confermata la scelta delle ultime settimane che vede Signorile in regia, Fawcett opposta, Fabris e Malesevic in posto quattro, Chirichella e Guiggi al centro con Sansonna libero. Partono subito forte le ospiti sfruttando l’attacco in rete di Diouf e l’ace di Fawcett. L’opposta bianconera, però, si riscatta subito e riporta in parità le sorti del set, poi il muro di Heyrman in accoppiata per Diouf per il 7-6. Nello stesso fondamentale si vede poi Novara che con due vincenti consecutivi si porta 8-10. Fabris e Guiggi trascinano nel frangente la formazione, ma punto dopo punto Modena inizia a trovare il ritmo giusto e anche dalla battuta inizia a diventare una spina nel fianco: ace di Horvath per il 13-13, ace di Folie per il 15-14 e poi Modena allunga sull’attacco out di Fabris per il 19-16. Time out per Fenoglio, Fabris trova il cambio palla poi si ferma nuovamente il meccanismo delle ospiti. Ferretti e Folie fermano proprio Fabris a muro e il set si chiude 25-19 con battuta out di Guiggi.

Secondo set.
Si riparte con i sestetti d’inizio gara e il punto che apre il parziale è di Fawcett, poi la battuta out di Chirichella mantiene la situazione sul binario dell’equilibrio. Horvath trova l’ace del 5-4, ma Novara riesce a stringere qualche meccanismo difensivo allungando sul 7-10. Serve grande pazienza per continuare a mettere a terra il pallone, ce l’ha Heyrman a sfruttare la sfera vagante per il rigore del cambio palla poi, però, arriva un secondo tentativo di allungo sulla doppia fischiata ad Arcangeli per il 10-13. E’ solo una frazione di set, però, perché Modena torna a spingere forte con Horvath e Diouf. La pipe della schiacciatrice, il muro dell’opposta e il terzo ace sempre di Horvath valgono il 16-14. Time out Novara, si torna in campo e Malesevic mette a terra il pallone nonostante un grande salvataggio di Di Iulio, ma Modena torna sul +3 prima di farsi raggiungere, con anche un po’ di fortuna, dalle ospiti sul 20-20. Coach Beltrami ferma tutto, il muro di Ferretti per il 22-20 sgretola di nuovo le certezze piemontesi e in fast Folie può chiudere 25-22.

Terzo set.
Coach Fenoglio prova a variare il proprio sestetto inserendo Bosetti in posto quattro e spostando Fabris nel suo ruolo più congeniale di opposta, ma tre punti di Diouf sono decisivi per il 5-1 che lancia subito Modena. Allora il tecnico di Novara corre ai ripari e cambia prima al palleggio, poi proprio in opposto con il rientro in campo di Fawcett. L’ace di Diouf vale l’11-4 e si va al time out tecnico con la bella giocata sull’asse Ferretti-Heyrman per il 12-5. Continua il tentativo delle ospiti di provare a cambiare le cose con le correzioni di Fenoglio dalla panchina, ma il vantaggio accumulato dalle bianconere è ormai importante e un cambio di palla fluido non consente a Novara di provare a ricucire le distanze. Come successo nel primo set, quindi, un errore dai nove metri di Novara chiude i conti e fa esplodere la gioia del PalaPanini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy